fbpx

PER UNA CITTÀ SOLIDALE E POPOLARE


Mentre la ricchezza dei ricchi è in continuo aumento, la povertà e la precarietà dilagano a dismisura. Di fronte alla crescente disuguaglianza, Ensemble à Gauche sostiene la ridistribuzione della ricchezza e un miglioramento dei servizi pubblici e delle prestazioni sociali. L’emergenza climatica richiede iniziative efficaci da parte della Città. Per finanziare queste iniziative, Ensemble à Gauche si impegna ad abolire i privilegi fiscali per i più ricchi, partendo dai grandi azionisti.

Difendiamo con fermezza il diritto alla casa per tutti/e contro ogni speculazione. Negli ultimi dieci anni abbiamo così favorito la costruzione di oltre 3000 alloggi sovvenzionati . Inoltre lottiamo  per vivere in una città senza discriminazioni sessiste, razziste e LGBT-fobiche. Lo spazio pubblico deve rispondere alle esigenze della popolazione piuttosto che a logiche di mercato.

L’emergenza climatica richiede una profonda trasformazione della nostra società, che non può essere ridotta ad azioni individuali. L’isolamento termico di tutti gli edifici, il potenziamento dei trasporti pubblici a basso costo, la creazione di aree verdi urbane, la transizione verso l’energia verde… ci sono molti progetti collettivi.

Il 15 marzo, votiamo e facciamo votare Ensemble à Gauche (solidaritéS-DAL) Lista 3, al Consiglio comunale di Ginevra!

LE NOSTRE 6 PRIORITA’

L’AUMENTO DEL SUSSIDIO PER GLI ABBONAMENTI DEL TPG

per offrire un abbonamento annuale del TPG a 100 franchi per i giovani e gli anziani e 250 franchi per tutti/e i/le cittadini/e.

LA MUNICIPALIZZAZIONE DI ASILI NIDO

per garantire ad ogni bambino/a un asilo nido a prezzi accessibili, e mirare successivamente alla  gratuità dei nidi, nonché a  migliorare  le  condizioni di lavoro e pensionamento per i/le dipendenti/e.

PIÙ’ ABITAZIONI A PREZZI ACCESSIBILI

perseguendo la politica del Comune di acquistare terreni per costruire o far costruire abitazioni con affitti basati sul reddito.

UN DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO DEL COMUNE PER I MIGRANTI

che permetterà ai migranti senza permesso di soggiorno di dimostrare la loro identità e che fornirà loro l’accesso ai servizi sociali, sportivi e culturali della città.

UN’ URBANISTICA FEMMINISTA

che tenga conto delle donne nella pianificazione e che rinvigorisca la loro presenza simbolica (strade, piazze o opere) nello spazio pubblico.

LA PEDONALIZZAZIONE E LA CREAZIONE DI AREE VERDI URBANE

per migliorare la vita sociale in ogni quartiere, migliorare la qualità dell’aria e ridurre l’inquinamento.

IL NOSTRO PROGRAMMA

Ensemble à Gauche si batte per:

Uguaglianza e giustizia sociale 

Miglioramento delle prestazioni sociali
Di fronte alle disuguaglianze crescenti,  la Città deve svolgere un ruolo nella ridistribuzione della ricchezza.

Piano Zero Senzatetto
Fornire dei ricoveri notturni e assistenza medica e sociale ai senza fissa dimora.

Municipalizzazione dei servizi di pulizia
La Città non può economizzare ai danni dei/delle dipendenti.

 

Diritto all città

Lotta contro la speculazione immobiliare
Limitando gli affitti e controllando i prezzi di vendita delle case. 

Accoglienza dignitosa per i minori non accompagnati
I minori non accompagnati devono avere accesso ad un alloggio dignitoso e ad un percorso di accompagnamento educativo e di integrazione sociale

Rifiuto di ogni forma di discriminazione
La città deve impegnarsi attivamente nella lotta contro tutte le forme di razzismo, sessismo, LGBTI-fobia.

Pluralismo Culturale

Lo Status del/della lavoratore/lavoratrice nel settore culturale
Garantire una retribuzione e condizioni di lavoro dignitose per gli/le operatori/trici culturali.

Cultura accessibile a tutti/e
Offerte culturali gratuite per coloro che percepiscono un reddito basso.

Sostegno a forme di  cultura alternativa
Mettere a disposizione spazi per i collettivi autogestiti.

Sostegno alle minoranze culturali
Sostenere case e associazioni culturali.

 

Emergenza climatica

Sostegno all’agricoltura biologica locale
Creando dei negozi partecipativi gestiti da produttori e residenti.

Aree pedonali in ogni quartiere
Per creare uno spazio pubblico accogliente per la vita di quartiere.

Transizione energetica
Sostenendo ampiamente le energie rinnovabili.

Sviluppo della mobilità sostenibile e del trasporto pubblico
Dare priorità al trasporto pubblico, ai pedoni e alle biciclette piuttosto che alle automobili.

 

Democrazia

Estensione dei diritti politici per gli stranieri
Le persone che risiedono in Svizzera da più di otto anni devono avere il diritto di voto e di eleggibilità a livello cantonale e comunale.

Partecipazione dei residenti
I residenti della città devono essere coinvolti prima nelle fasi di un progetto di sviluppo.

Più risorse per le associazioni culturali, di quartiere e dei residenti
I collettivi di residenti svolgono un ruolo essenziale devono pertanto essere sostenuti dal Comune.

Parità di genere nel consiglio comunale
Per porre fine alla sottorappresentazione delle donne.

Un quadro normativo  rigoroso per le richieste di rimborso spese
Le spese sostenute dai funzionari eletti nell’esercizio delle loro funzioni devono essere strettamente limitate e giustificate.

 

SOLIDALE ET COMBATTIVO
PIERRE BAYENET AL CONSIGLIO AMMINISTRATIVO

Pierre Bayenet è un avvocato e deputato di Ensemble à Gauche al Gran Consiglio. Da molti anni si impegna per la difesa dei civili e politici, in particolare per il diritto di manifestare. Attivo nel difendere i diritti  degli affittuari e degli occupanti abusivi, si batte per i diritti dei migranti e degli/delle immigrati/e senza documenti e per il diritto di asilo. Nel Gran Consiglio ha fatto approvare una legge che vieta i regali ai giudici e ha presentato un progetto di legge per un parlamento paritario. Oggi, si batte per un piano di accoglienza notturna per i senzatetto, per un sostegno ai minori non accompagnati e per la trasformazione di 500 posti auto in aree verdi.

Per rafforzare la democrazia e la solidarietà, il 15 marzo votate Pierre Bayenet!

I/LE NOSTRI/E CANDIDATI/E AL CONSIGLIO MUNICIPALE

1. Pierre BAYENET

1. Pierre BAYENET

avocat, député EàG, Association des juristes progressistes, CODHA, FIAN, MESEMROM, Prélude, comité de Pluriels – solidaritéS
2. Brigitte STUDER

2. Brigitte STUDER

conseillère municipale, psychologue, militante féministe, SURVAP, Association habitant-e-s des Pâquis, SIT, Jardins de Cocagne, solidarité Nord-Sud – solidaritéS
3. Gazi SAHIN

3. Gazi SAHIN

conseiller municipal, Tenancier du Café Gavroche, militant antiraciste et écologiste – solidaritéS
5. Corinne BONNET MÉRIER

5. Corinne BONNET MÉRIER

membre du comité du Club en fauteuil roulant Genève, Diabète GE, UNIA, Association Tourisme solidaire – DAL
5. Olivier BAUD

5. Olivier BAUD

député, enseignant spécialisé, ancien président du Conseil municipal, SPG, SSP, Pro Vélo – solidaritéS
6. Audrey SCHMID

6. Audrey SCHMID

secrétaire syndicale UNIA, Collectif Grève des Femmes*, Collège du travail – solidaritéS
7. Stéphanie BOLAY ROBIN

7. Stéphanie BOLAY ROBIN

géographe, musicienne, Collectif Grève des Femmes*, Chorale Nana’n’Air, Fédération Genevoise des Musiques de Création – solidaritéS

 

8. Alfredo CAMELO

8. Alfredo CAMELO

psychologue, Association Pluriels, militant solidarité internationale – solidaritéS
9. Livia ZBINDEN

9. Livia ZBINDEN

conseillère en action communautaire, OASI, spécialiste politiques sociales municipales  – solidaritéS

 

10. James BERCLAZ-LEWIS

10. James BERCLAZ-LEWIS

professionnel de la culture, coordinateur des programmes FIFDH, président de Super Foehn, membre Foyer Arabelle – solidaritéS

11. Charlotte MEIERHOFER

11. Charlotte MEIERHOFER

ancienne conseillère municipale, présidente commission Agenda 21, UNIA, FAHPA, ASLOCA, AVIVO, SOS femmes – DAL

 

12. José CALLAU

12. José CALLAU

traducteur, ancien fonctionnaire international – solidaritéS

 

13. Monica GRANDA

13. Monica GRANDA

journaliste, réalisatrice: migration, culture, solidarité entre peuples – solidaritéS
14. Esteban MUNOZ

14. Esteban MUNOZ

informaticien HES-SO, Comité pour des TPG gratuits, Réseau salariat, collectif Nouvelles générations Chili
15. Cécilia ZAUGG

15. Cécilia ZAUGG

gestionnaire du domaine public, Fondation des parkings, comité SIT, Club Alpin – DAL

 

16. Daniel GONZALEZ

16. Daniel GONZALEZ

travailleur social, 10 ans d’expérience au plan communal, guitariste des Vaches Laitières – solidaritéS
17. Isabelle CSUPOR

17. Isabelle CSUPOR

professeure HETSL, co-présidente AP, comité Société suisse de travail social, ASFRIS, Arcade 84, présidente du Centre d’ergothérapie, Sirocco & Quartier Musique – solidaritéS
18. David ANDENMATTEN

18. David ANDENMATTEN

technicien HUG retraité, SSP, en lutte contre la privatisation de la santé – solidaritéS
19. Maryelle BUDRY

19. Maryelle BUDRY

vieille dame indigne, indignée depuis 1968, militante féministe, pacifiste et pour le droit d’asile – solidaritéS
20. Omar KHAOUCHI

20. Omar KHAOUCHI

membre de la Fondation Camille Martin, UNIA, ASLOCA – DAL
21. Cécilia DIOLOGENT

21. Cécilia DIOLOGENT

éducatrice sociale, étudiante en master de psychomotricité, féministe, SSP, Greenpeace, Groupe sida Genève – solidaritéS
22. Sacha CAMPORINI

22. Sacha CAMPORINI

avocat-stagiaire, militant pour la défense des droits des migrant·e·s – solidaritéS
24. Fredy PLAZA MUNOZ

24. Fredy PLAZA MUNOZ

cinéaste, agent d’accueil au Fonds d’Art contemporain – DAL (ne désire pas que sa photo figure sur Internet)
25. Devrim KAMAZ-SAHIN

25. Devrim KAMAZ-SAHIN

tenancière et cuisinière du Café Gavroche, militante féministe, défense femmes migrantes – solidaritéS
26. Melisa TEKINALP

26. Melisa TEKINALP

étudiante en biologie, écosocialiste & militante pour l’égalité des sexes – solidaritéS
27. Lucien PFISTER

27. Lucien PFISTER

étudiant en socioéconomie, stagiaire OASI, bibliothécaire auxiliaire, membre AGGC – solidaritéS
28. Corinne KHAOUCHI

28. Corinne KHAOUCHI

ancienne conseillère municipale, IMAD, UNIA, médaillée Swiss Olympics – Vice-présidente du DAL
29. Charles-Louis SIMON

29. Charles-Louis SIMON

ancien secrétaire syndical UNIA, représentant ONG UNESU, Formateur de français bénévole pour adultes migrants – solidaritéS
30. Dominique GRAU

30. Dominique GRAU

horticultrice, naturaliste passionnée, animatrice Glocal, donatrice Sea Shepherd
31. Julien REPOND

31. Julien REPOND

assistant parlementaire EàG, militant en faveur des droits LGBTI et d’une laïcité démocratique, membre GSsA – soldiaritéS
32. Lucie RAMAROZOKA

32. Lucie RAMAROZOKA

étudiante en allemand, engagée en faveur de l’égalité femmes/hommes et des droits des LGBTI+ – solidaritéS
33. Christian ZAUGG

33. Christian ZAUGG

député (travaux, énergie, visiteurs), UNIA, SPG, ATE, PRO VÉLO, SATUS, président DAL